L’aggettivo italiano “pignolo”. Un esempio pratico di come si usa.

Che cosa significa l’aggettivo “pignolo” e come si usa?

Cominciamo guardando una scena tratta dal celebre film “Tre uomini e una gamba”:

La botanica influisce molto sul lessico e l’aggettivo “pignolo” ne è senza dubbio un chiaro esempio. Etimologicamente, deriva da “pigna” e rappresenta una versione alternativa della parola “pinolo”, il seme commestibile contenuto dentro la pigna, uno degli ingredienti base per preparare il pesto. Ma che relazione c’è tra questo frutto e l’aggettivo “pignolo” in italiano?
Se osservate da vicino una pigna con ancora dentro tutti i pinoli, noterete che questi ultimi sono incastrati al suo interno in modo molto fitto, a fondo. In egual maniera, una persona “pignola” è fissata in modo molto stretto alle sue convinzioni e ai suoi schemi mentali e cambia idea difficilmente. Questa parola, allora, si userà riferita ad un burocrate che non si accontenta dei documenti che gli avete portato, di una professoressa che non sarà mai soddisfatta dei vostri compiti e di un amico che vorrà sempre puntualizzare su quanto state dicendo!

Se questa cosa di botanica e lingua vi piace, allora date un’occhiata a Time to be Italian. In  questo video carinissimo Barbara, con grande simpatia, ci parla di  espressioni italiane (e non solo!) con la parola “castagna”.

Volete imparare altri aggettivi per descrivere il carattere e la personalità di qualcuno? Date un’occhiata a questo esercizio che ho trovato sul blog di Kati Z. Briciole d’italiano.  Ecco qua il link per fare l’attività: https://bricioleditaliano.blogspot.it/2017/12/caratteristiche-personali-2.html. 

Se volete imparare nuove parole a partire dalla scena di un film, guardate anche questo.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *